Alessandro Belluzzo commenta le intenzioni del Governo Britannico di alzare la Capital Gain Tax e, in particolare, di agire sul ‘Carried Interest” (lo strumento di incentivazione delle remunerazioni dei manager dei fondi di private equity), per risanare i conti pubblici.

“I Carried Interests sono attualmente tassati a un’aliquota fiscale speciale sulle plusvalenze del 28%, che, sebbene superiore alla normale aliquota fiscale sulle plusvalenze del 20% (10% se è disponibile lo sgravio per gli imprenditori), è significativamente inferiore all’aliquota dell’imposta sul reddito del 40% per i contribuenti con aliquota alta (per redditi compresi tra £ 50.000 e £ 150.000) e del 45% per contribuenti con aliquote aggiuntive (per redditi superiori a £ 150.000).

Il governo sta ovviamente cercando la modalità per aumentare il gettito fiscale in misura politicamente accettabile. Vediamo fino a che punto questa riforma può essere attuata senza causare turbolenze politiche e la perdita di interessi economici nella città”.

Leggi l’articolo – Il Sole24Ore QUI

Leggi l’articolo – The Financial Times QUI