La nostra Manuela Travaglini spiega, dal suo ‘Legally Blog’ su la Repubblica, quanto riportato nel nuovo modello operativo di frontiera pubblicato dal Cabinet Office: da Ottobre 2021 il Regno Unito non accetterà più carte d’identità dell’Unione europea come documento per entrare nel Paese. Il Governo britannico definisce le carte d’identità nazionali dell’Unione Europea, dello SEE (Spazio Economico Europeo) e della Svizzera “tra i documenti meno sicuri che abbiamo mai visto”.

Leggi tutto l’articolo QUI